Agroalimentare

Agroalimentare

Mortadella di Bologna, prosciutto di Parma, aceto balsamico di Modena, piadina romagnola e parmigiano reggiano: sono solo cinque dei 44 prodotti certificati DOP e IGP  presenti in Emilia-Romagna. Si tratta del numero più alto a livello europeo con la conseguenza che, marchi così riconoscibili, esportano non solo prodotti ma anche un’identità forte legata indissolubilmente al nome di alcune città della regione.

L’agroalimentare è uno dei pilastri dell’economia emiliano-romagnola: un settore che riesce a coniugare innovazione e tradizione in grado al contempo di offrire occupazione e di cogliere le opportunità garantite dalle strategie regionali.

Utilizzando un’espressione frequente nel gergo comunitario, possiamo dire che il comparto copre tutta la filiera “from farm to fork” a partire dall’agricoltura in senso stretto fino all’industria alimentare in tutte le sue diverse declinazioni, passando per la produzione di massa e i prodotti tipici, includendo la meccanica, la logistica e il packaging.

La dimensione delle imprese dell’agroalimentare è per lo più medio-piccola ma sono presenti anche nomi importanti della trasformazione alimentare e grandi aziende multinazionali del settore impiantistico.

Imprese legate alla ristorazione, alla gastronomia e agli agriturismi sono sempre più attente agli aspetti nutrizionali, salutistici e alla cultura del biologico: ecco che la vivacità del settore “food” può talvolta sconfinare nel turismo e nella creatività.

A queste vanno aggiunte le aziende che producono energia da biomasse derivate da residui delle lavorazioni agricole e scarti dell'industria alimentare. In Emilia-Romagna il sistema formativo dall’istruzione secondaria superiore fino ad arrivare alle specializzazioni post-laurea risponde alla richiesta di competenze lungo tutta la filiera assicurandone la crescita costante.

 

Imprese del settore in Emilia Romagna

News, Bandi, Eventi - Agroalimentare

Regione Emilia-Romagna: Bando per supportare l'avvio di imprese extra-agricole in zone rurali

Il Bando premia persone fisiche che vogliono aprire o rappresentano aziende extra-agricole con sede operativa e legale in aree rurali con problemi di sviluppo

Scadenza 
15/09/2021
Leggi tutto

Food FUN&FAN: conferenza europea per startup, imprenditori e investitori nel settore agroalimentare - Evento online, 16-17 settembre 2021

L'evento ha l'obiettivo di aiutare le startup, attraverso informazioni e possibilità di networking, a trasformare il settore agroalimentare per renderlo più sostenibile

Data 
16/09/2021
Leggi tutto

Terza edizione della Summer School & Lab “Riconosci il tuo talento” - Faenza, 30 agosto - 4 settembre 2021

Si tratta di una settimana ricca di formazione, sperimentazione e team-work

Scadenza 
30/08/2021
Leggi tutto

Firmato un accordo di collaborazione tra l'Alma Mater e il Gruppo BF S.p.A. per l'agro-industria 4.0

L'obiettivo è progettare soluzioni innovative e attività formative in un settore strategico e di grande valore scientifico come l'agroalimentare

Borsa di studio per il proseguimento della formazione di giovani laureati: "Messa a punto di sistemi innovativi per la rilevazione di fenomeni di resistenza fungina"

L'Università di Bologna bandisce un concorso per il conferimento di una borsa di studio a giovani laureati

Scadenza 
31/08/2021
Leggi tutto

EIT Food lancia un corso sulla nutrizione online e gratuito: "Nutrition for Health and Sustainability"

L'obiettivo è incoraggiare l'attuale e futura generazione di professionisti medici

Data 
31/12/2021
Leggi tutto

Ferrara: il nuovo Spin Off Unichem Estense

La società si occupa di semi sintesi di prodotti naturali o sintesi di prodotti chimici, per la loro messa in commercio sotto varie forme, principalmente in campo nutraceutico

Online il bando Startup coLABoRA per startup e idee d'impresa - Ed. 2021

coLABoRA è un progetto volto a promuovere l’innovazione sociale, culturale e tecnologica tramite la creazione di un incubatore di impresa e spazio di coworking

Scadenza 
24/09/2021
Leggi tutto

RER: nuovi corsi di formazione per nuove professionalità dedicate alla transizione verde e digitale

Verranno offerti 400 nuovi corsi di formazioni modulari e flessibili attivi in tutta il territorio della Regione