PARMA E-LAB: attivati sette assegni di ricerca per il "Laboratorio regionale per l’imprenditorialità"

La Regione Emilia-Romagna con le risorse del Fondo Sociale Europeo ha investito 780.000 euro per finanziare 30 assegni di ricerca a livello regionale per sostenere processi di creazione di impresa con la finalità di produrre ulteriori opportunità per valorizzare pienamente gli esiti della ricerca e per ampliare la base occupazionale regionale.

Nell’ambito del nuovo Laboratorio regionale per l’imprenditorialità sono stati attivati sette assegni di ricerca all’Università di Parma per il progetto di ricerca PARMA E-LAB: questo il risultato ottenuto da parte dei Dipartimenti di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale e di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche e dei Centri interdipartimentali CIPACK e SITEIA.PARMA del Tecnopolo di Parma.

Le attività formative di PARMA E-LAB, che avrà la durata di un anno, saranno rivolte in primis agli assegnisti beneficiari dei progetti, ma anche a tutti coloro che possono essere interessati alle tematiche sviluppate nel Laboratorio.

Complessivamente il progetto PARMA E-LAB, grazie al supporto della UO Ricerca e Trasferimento tecnologico e in raccordo con gli uffici regionali e di ART-ER, renderà disponibili interventi formativi di rafforzamento delle competenze gestionali e manageriali e opportunità e servizi di accompagnamento in itinere e tutoraggio, nonché azioni di sostegno e accompagnamento al mercato.